Chirurgia Estetica Smagliature


CHIRURGIA ESTETICA SMAGLIATURE: OBIETTIVO RICERCATO

L’obiettivo ricercato dalla cura delle smagliature è quello di attenuare ed eliminare questo inestetismo per ottenere una cute omogenea, dall’aspetto giovane e lucente.

CHIRURGIA ESTETICA SMAGLIATURE: CHE COSA SONO LE SMAGLIATURE?

Le smagliature si presentano generalmente dopo i 20 anni d’età con localizzazione e in maniera differente da donna a donna. La loro genesi è sia costituzionale, ovvero una predisposizione ereditata geneticamente, sia endocrina ovvero causata dall’azione degli estrogeni (ormoni femminili). Gli estrogeni possono avere un’azione distruttiva sulle fibre elastiche della cute che in questo modo tende a stirarsi e fratturarsi negli strati più profondi. Questa micro frattura profonda della cute innesca un processo di cicatrizzazione simile a quello che si verifica dopo un banale taglio. Per questo esistono due tipi di smagliature quelle rosa e quelle bianche.

Le smagliature rosa sono quelle recenti che si manifestano appena la cute si è smagliata
Le smagliature bianche sono quelle più tardive e si rendono evidenti una volta che si è innescato il processo di cicatrizzazione intracutanea,

CHIRURGIA ESTETICA SMAGLIATURE: LA TERAPIA CHIRURGICA

La terapia delle smagliature è combinata e cioè una parte è campo della chirurgia estetica e dall’altra da vari trattamenti di medicina estetica.

I trattamenti chirurgici delle smagliature sono due:

Escissione in blocco
Quando è possibile si può asportare tutta la cute smagliata questo avviene soltanto per le smagliature dell’addome. Con l’addominoplastica, quando si effettua il lifting addominale si asporta una porzione variabile di cute e grasso sottombelicale le smagliature presenti in questo tratto di cute vengono escisse in blocco.

Escissione parcellare
Per le smagliature più larghe e più evidente localizzate sui fianchi e sulle cosce può essere utilizzato un piccolo strumento per pungere la smagliatura. Nelle zone in cui la smagliatura viene punta la strumento asporta delle piccole porzioni circolari di circa 1 mm di cute. La smagliatura viene trattata secondo il suo asse longitudinale (da un capo all’altro della smagliatura) in anestesia locale. La successiva cicatrizzazione spontanea di queste piccole perforazioni fa si che la smagliatura si restringa, nei casi più idonei la smagliatura si riduce ad una sottile linea praticamente invisibile.

Per le smagliature localizzate sul seno, sui fianchi, sulle cosce, sui glutei la terapia più idonea sono i trattamenti di Medicina estetica: