Terapia dell’ iperidrosi o eccessiva sudorazione


Obbiettivo ricercato

L’iperidrosi é una eccessiva sudorazione che si manifesta soprattutto a livello ascellare. La terapia consiste nel diminuire l’attivita delle ghiandole sudoripare che e’ alla base di questo disturbo.

A chi e’ consigliata

Esistono individui che per costituzione tendono a avere una eccessiva produzione di sudore, con conseguente cattiva odorazione. La iperidrosi si puo’ manifestare anche solo in base a stimoli psichici (stress) e causa un importante disagio sociale .

Come si effettua

Esistono due modi per affrontare questo disturbo, chirurgico e farmacologico.

  1. Chirurgico
    Consiste nel recidere i nervi simpatici (simpaticectomia toracica), che portano lo stimolo alle ghiandole sudoripare , con un intervento di endoscopia toracica .Questo intervento si esegue in anestesia generale e un giorno di ricovero.
  2. Farmacologico
    E’ la terapia che consigliamo, perché sicura, di rapida esecuzione ed efficace. Consiste nell’utilizzo della tossina botulinica (botox) direttamente infiltrata nel sottocute dell’ascella. La tossina botulinica ,oltre a diminuire la forza di contrazione muscolare e quindi usata per correggere le rughe del viso, diminuisce anche la capacita di produrre sudore e quindi e’ un ottimo mezzo per curare la iperidrosi. La seduta di botox si esegue in ambulatorio , in una ventina di minuti ed e’ poco fastidiosa. Non necessita assumere antidolorifici ne durante ne dopo il trattamento .

Risultati

La diminuzione della sudorazione si manifesta gia’ dopo pochi giorni dalla seduta e rimane stabile per almeno sei mesi. Dopo consigliamo di ripetere la seduta per avere risultati ancor piu’ duraturi .

Costi

Il costo di una seduta, per entrambe le ascelle , e’ di 550 euro tutto compreso