Rinoplastica


RINOPLASTICA: OBIETTIVO RICERCATO

L’obiettivo ricercato dalla rinoplastica è quello di normalizzare l’aspetto estetico, rendere più grazioso il profilo, la forma del naso e della punta, ridurne la grandezza e rendere la piramide nasale armoniosa nelle proporzioni del viso.

RINOPLASTICA: A CHI E’ CONSIGLIATA

Sono candidate all’intervento di rinoplastica le persone che hanno una sproporzione tra i parametri del viso e il naso per la presenza di una gobba troppo pronunciata, di una punta del naso cadente, di un dorso troppo largo o di una piramide nasale con setto deviato..

RINOPLASTICA: CONSULTO COL CHIRURGO PLASTICO

E’ assolutamente indispensabile una visita pre-operatoria col chirurgo plastico che consenta al paziente di comprendere il significato dell’intervento e di discutere le proprie aspettative. Il chirurgo deve valutare lo spessore e la consistenza della cute del naso, la resistenza alla pressione delle cartilagini della punta per soddisfare l’esigenza del paziente che potrà mostrare al chirurgo materiale fotografico similare al risultato che desidera ottenere.

RINOPLASTICA: COME SI EFFETTUA

L’intervento di rinoplastica si effettua in regime di “Day-surgery” i pazienti entrano in clinica la mattina e la sera possono fare ritorno a casa. L’intervento si esegue in anestesia generale, in alcuni casi selezionati l’intervento di rinoplastica può essere eseguito anche in anestesia locale e sedazione.

La durata dell’intervento è di circa 40 minuti.

rinoplastica

rinoplastica

I passaggi chirurgici dell’intervento di rinoplastica sono 5:

  1. Rinoplastica: le incisioni
    Esistono 2 tecniche per eseguire la rinoplastica

    • Rinoplastica con tecnica chiusa
      L’incisione della cute per eseguire l’intervento è fatta all’interno delle narici e quindi è assolutamente invisibile
    • Rinoplastica con tecnica aperta
      L’incisione della cute per eseguire l’intervento è fatta sulla cute esterna della columella, questo tipo di incisione e leggermente visibile ma consente al chirurgo di eseguire l’intervento sotto visione diretta e quindi consigliabile nei casi cosiddetti altamente difficoltosi.
  2. Rinoplastica: rimozione gibbo osteocartilagineo
    Attraverso la piccola fessura creata dall’incisione all’interno della narice si fanno scivolare sotto la cute del dorso del naso gli strumenti necessari per rimuovere il gibbo, ovvero la gobba che è formata dall’osso e dalla cartilagine nasale.
  3. Rinoplastica: modellamento della punta
    Attraverso la solita incisione effettuata all’interno delle narici si modellano le cartilagini della punta del naso potendola rimpicciolire e sollevare per renderla armonica con il nuovo profilo del dorso. A questo punto se esiste anche una deviazione del setto del naso che impedisce una normale respirazione il chirurgo può eseguire la settoplastica.
  4. Rinoplastica: restringimento del dorso
    Il penultimo passaggio della rinoplastica è quello di restringere il dorso del naso quando questo si presenti eccessivamente largo. Questo si esegue con dei micro osteotomi.
  5. Rinoplastica: sutura e medicazione
    L’incisione chirurgica all’interno della narice del naso viene chiusa con un solo punto di sutura. La medicazione consiste nell’applicazione sul dorso del naso di una assise di cerottini e di una laminetta di gomma detta acquaplast per immobilizzare il naso nuovo per una settimana. Nelle narici vengono introdotti due piccolissimi batuffoli di gommapiuma (non si esegue più il vecchio tamponamento anteriore con garza) che vengono rimossi 12 ore dopo senza alcun disturbo.

RINOPLASTICA: POST-OPERATORIO

Il post-operatorio nell’intervento di rinoplastica non è doloroso. Il leggero gonfiore del naso da la sensazione di raffreddore. E’ necessario il riposo per un paio di giorni. Si può riprendere il lavoro dopo una settimana quando viene rimossa la medicazione del dorso perché con la tecnica di SOFT RINOPLASTICA messa a punto dal Dott. Massimo Maida si ha soltanto un leggero gonfiore del dorso del naso. L’attività sportiva e la palestra possono essere riprese dopo 3 settimane la boxe dopo 2 mesi.

RINOPLASTICA: I RISULTATI

Visualizza la nostra gallery Interventi Rinoplastica prima e dopoIl risultato della rinoplastica si può apprezzare già dopo 2 settimane è necessario attendere 2-3 mesi perché il risultato si stabilizzi, il risultato ottenuto con la rinoplastica è permanente per tutta la vita.

Il confronto tra la foto prima e la foto dopo l’intervento è il miglior strumento per valutare il risultato chirurgico.

RINOPLASTICA: DOMANDE FREQUENTI

La rinoplastica mi cambia il viso?
No. La rinoplastica non stravolge i lineamenti del viso ma rende i lineamenti del volto più armonici

Dopo quanto tempo posso portare gli occhiali da sole?
Già dopo 2 settimane si può indossare qualsiasi tipo di occhiale

Dopo quanto tempo posso andare al mare?
L’esposizione ai raggi del sole e al calore devono essere evitati per circa 30 giorni

CHIRURGIA ESTETICA – RINOPLASTICA – PREZZI – COSTI

Il costo di una rinoplastica variano in base alla condizioni anatomiche di partenza e può oscillare da un minimo di 3.000 euro nel caso in cui si debba modellare solo la punta a un massimo di 5.000 euro per la rinoplastica completa. Se oltre alla rinoplastica bisogna eseguire anche la setto plastica (disturbo della respirazione) il costo totale è di 6.000 euro.

Per ricevere un preventivo personalizzato ti chiediamo di contattare direttamente la nostra segreteria per una visita col chirurgo estetico.