Trapianto di Capelli


TRAPIANTO DI CAPELLI: OBIETTIVO RICERCATO

8 uomini su 10 soffrono di calvizie androgenetica che è determinata a livello ormonale. E’ ormai chiaro che l’enzima responsabile della caduta dei capelli è la 5 α reduttasi presente nei follicoli piliferi. La 5 α reduttasi trasforma il testosterone (ormone maschile) nel diidrotestosterone che è responsabile della miniaturizzazione e della atrofia del follicolo pilifero con conseguente caduta del capello. Non esiste nessun farmaco che blocchi definitivamente la caduta dei capelli e faccia ricrescere quelli persi.

tricologia

tricologia

L’unico modo disponibile per curare la calvizie è il trapianto dei capelli detto anche autotrapianto, in quanto i capelli trapiantati provengono dallo stesso soggetto. Un terapia corretta condotta con l’autotrapianto dei capelli corregge definitivamente le aree calve e consente al paziente di riacquistare una propria capigliatura naturale con normale ricrescita.

TRAPIANTO DI CAPELLI: A CHI E’ CONSIGLIATO

Sono candidati al trapianto di capelli tutti quegli uomini che presentano perdita di capelli, diradamento e zone calve sia a livello delle tempie, le cosiddette stempiature, sia a livello del vertice del capo, la cosiddetta piazza, sia una combinazione tra le due. Il trapianto di capelli è inoltre consigliato dopo 25 anni di età limite oltre il quale la calvizie è generalmente stabilizzata.

TRAPIANTO DI CAPELLI: CONSULTO COL CHIRURGO PLASTICO

E’ assolutamente indispensabile una visita pre-operatoria col chirurgo che consenta al paziente di comprendere il significato dell’intervento e di discutere le proprie aspettative. Il chirurgo deve valutare lo stato del cuoio capelluto lo stato dei follicoli piliferi eventualmente eseguendo un tricogramma, una valutazione della calvizie secondo la Scala Hamilton e una valutazione ematochimica e ormonale del paziente per poter inquadrare ogni singolo caso e proporre la risoluzione più adeguata.

trapiantocapelli-scalahamilton

trapiantocapelli-scalahamilton

TRAPIANTO DI CAPELLI: COME SI EFFETTUA

Il trapianto dei capelli si esegue in regime di Day-Surgery, il paziente si presenta al centro tricologico dove rimane fino ad 1 ora dopo l’intervento e nel pomeriggio può tornare a casa. L’anestesia utilizzata è l’anestesia locale e la durata di tutto il procedimento è di oltre 3 ore.

I tipi di trapianto sono 2: LA TECNICA STRIP e LA TECNICA FUE
Analiziamole separatamente.

 

trapiantocapelli

trapianto capelli

LA TECNICA STRIP

I passaggi del trapianto di capelli con la tecnica strip sono 4:

  1. Trapianto di capelli tecnica STRIP: prelievo della losanga di cuoio capelluto
    I follicoli piliferi sono prelevati dalla regione occipitale, ossia posteriore della testa, perché i capelli posteriori sono insensibili al processo di caduta. Una volta trapiantati continueranno la loro crescita in modo naturale.La tecnica strip prevede il prelievo di una losanga di cuoio capelluto a livello occipitale.
    La zona donatrice viene richiusa con una particolare sutura che permette alla cicatrice di essere pressoché invisibile
  2. Trapianto di capelli tecnica STRIP: estrazione bulbi capilliferi
    trapiantocapelli-dottmaida2Questo procedimento viene eseguito da un’equipe di tricologi per abbreviare il tempo di esposizione all’ambiente dei follicoli piliferi in modo da poter garantire un attecchimento di oltre il 95%

    trapiantocapelli-dottmaida2

    trapianto capelli Milano

    La losanga di cuoio capelluto viene sezionata dai tricologi con tecnica micrometrica e con l’ausilio di sistemi ottici di ingrandimento. La losanga viene perciò divisa nelle unità elementari di trapianto UF (unità follicolari) che possono contenere da 1 a 3 bulbi capilliferi. Le UF vengono ordinate in termine di colore, di dimensione e di aspetto in una capsula di Petri.

  3. Trapianto di capelli tecnica STRIP: l’impianto
    Procedendo sempre in anestesia locale con un ago speciale creato ad hoc, si distribuiscono le UF (unità follicolari) pungendo la cute calva secondo un criterio di naturalezza mantenendo una naturale inclinazione e direzione del fusto. Il numero di capelli trasferiti in una seduta varia, secondo le necessità da 1.000 ad oltre 3.000 UF.
  4. Trapianto di capelli tecnica STRIP: medicazione
    Nessuna medicazione si ritiene necessaria a intervento terminato, con la nostra metodica non si formano gonfiori. La perdita di sangue è estremamente limitata all’immediato prelievo e non abbiamo mai osservato nessuna cicatrizzazione anomala.
trapiantocapelli-dottmaida3

trapianto capelli

LA TECNICA FUE

La tecnica FUE (Fullicular Unit Extraction) permette di estrarre singolarmente ogni UF (unità follicolare) da impiantare senza cicatrici e con rapida guarigione.
I passaggi di trapianto con la tecnica fue sono 3:

  1. Trapianto di capelli tecnica FUE: prelievo delle UF
    A differenza della tecnica strip, nella tecnica Fue non è necessario incidere il cuoio capelluto. La zona donatrice viene rasata a zero e per mezzo di una particolare penna che ha all’apice un piccolissomo cono tronco si estraggono direttamente le UF pungendo il cuoio capelluto dell’area donatrice. Tale manovra si esegue con l’ausilio di occhialini ottici di ingrandimento. Il vantaggio evidente rispetto alla tecnica strip è quello di non avere l’incisione del cuoio capelleluto. Le varie punture utilizzare per estrarre le UF nella tecnica Fue guariscono spontaneamente, nell’arco di pochi giorni, senza l’utilizzo di punti di sutura e senza lasciare traccia.
  2. Trapianto di capelli tecnica FUE: l’impianto delle UF
    Questo passaggio è simile a quello descritto per la tecnica strip e si esegue in anestesia locale. Con l’ausilio di occhiali di ingrandimento i tricologi praticano, con un particolare ago, dei piccolissimi forellini nella zona ricevente. Quindi le UF (unità follicolari) vengono innestate direttamente con delle pinzette micro chirurgiche. Anche in questo caso l’inclinazione, la direzione del fusto del capello e la naturalezza del risultato è massima. I tempi di esecuzione con la tecnica fue sono più lunghi rispetto a quelli della tecnica strip, quindi quando è necessario trapiantare un numero elevato di unità follicolari bisogna operare in due giorni consecutivi. Consigliamo perciò la tecnica fue solo per le calvizie di media entità.
  3. Trapianto di capelli tecnica FUE: medicazione
    Anche con la metodica fue nessuna medicazione si ritiene necessaria a intervento terminato. La zona donatrice guarisce in pochi giorni senza nessuna evidenza, mentre nella zona ricevente sono presenti delle micro crosticine puntiformi che cadono in alcuni giorni.

TRAPIANTO DI CAPELLI: POST-OPERATORIO

Il leggero dolore post-operatorio è completamente controllato con i comuni analgesici. E’ necessario un giorno di riposo dopo può essere ripresa la normale attività per la quasi totale assenza di gonfiori. A tutti i nostri pazienti viene consegnato un dettagliato protocollo post-operatorio con tutte le indicazioni da seguire.

TRAPIANTO DI CAPELLI: I RISULTATI

I risultati del trapianto di capelli si rendono manifesti dopo due mesi, tempo necessario al capello trapiantato di ricrescere, dopo questa latenza la ricrescita è normale e di circa 1 centimento al mese. Le zone affette da calvizie vengono rinfoltite in modo assolutamente naturale senza distinzione tra capello trapianto trapianto e capello originale. I risultati ottenuti con il trapianto dei capelli sono permanenti per tutta la vita.

Visualizza la nostra gallery Interventi trapianto di capelli prima e dopo

Il confronto tra la foto prima e la foto dopo l’intervento è il miglior strumento per valutare il risultato chirurgico.

TRAPIANTO DI CAPELLI: DOMANDE FREQUENTI

  • I capelli trapiantati ricadono?
    Assolutamente no. Perché sono capelli posteriore che per loro caratteristiche genetiche sono insensibili alla caduta.
  • Quante sedute occorrono per risolvere la calvizie?
    Tutto dipende dalla situazione di partenza e dal desiderio personale del paziente. Mediamente sono necessari 1 o 2 trapianti, mentre nella quasi totalità dei casi con una seduta di IDRO TRNSFER si raggiunge la piena soddisfazione del paziente.
  • Dopo quanto tempo posso farmi lo shampoo?
    Si consiglia lo shampoo dopo 4 giorni dal trapianto, quindi per altri 10 giorni uno shampoo ogni 3 giorni.

CHIRURGIA ESTETICA – TRAPIANTO DI CAPELLI – PREZZI – COSTI

Il costo di un trapianto di capelli varia in base alle UF (Unità follicolari) trapiantate.
1.000 UF euro 4.500
2.000 UF euro 5.500
Oltre 3.000 UF euro 6.500
Il costo di un trapianto di capelli con tecnica IDRO TRANSFER è di circa 7.500 euro.

Per ricevere un preventivo personalizzato ti chiediamo di contattare direttamente la nostra segreteria per una visita col chirurgo estetico.

MIT - Minimal Invasive Trasplant

L’unico metodo di autotrapianto di capelli che ti consente di risolvere il tuo problema di calvizie in assoluta riservatezza a un costo inferiore ai 1000€

MIT

E’ una tecnica innovativa che consente di effettuare un autotrapianto con un’invasività inferiore ad una seduta odontoiatrica.

Con tale tecnica non è necessario sospendere l’attività lavorativa o sportiva.

Colleghi, clienti o amici non si accorgeranno che si è effettuato un autotrapianto.

Non si dovrà affrontare una spesa importante.

La MIT viene effettuata in regime ambulatoriale, in anestesia locale, senza incisioni chirurgiche.

I prelievi puntiformi vengono effettuati in regione occipitale senza dover rasare a zero tutta l’area.

La tecnica si sviluppa in 4 STEP:

1° STEP – Identificazione dell’area di prelievo

2° STEP – Estrazione delle unità follicolari con estrattore dermico a penna

3° STEP – Classificazione delle unità follicolari in Capsula di Ponti

4° STEP – Inserimento delle unità follicolari nell’area ricevente con micro divaricatore dermico

La metodica consente l’impianto di circa 1500 capelli

E’ ovviamente necessario effettuare una visita preliminare nella quale si concorderà col paziente la strategia di intervento.

Il costo della seduta di MIT è di 950,00€